TAEKWONDO SAN MARINO. CECCARONI AL RUSSIAN OPEN IN CERCA DI PUNTI PER TOKYO 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Dal 27 al 29 settembre andrà in scena a Mosca il Russian Open 2019, manifestazione di taekwondo G-1 (10 punti in palio per il vincitore nel ranking mondiale e senza limite di numero di partecipanti) che vedrà impegnato Michele Ceccaroni (c.n. 3° dan), guidato sull’ottagono di gara dal coach della Nazionale Maestro Secondo Bernardi (5° dan).

    Si prevede una partecipazione massiccia, essendoci in palio grandi punteggi per essere presenti a Tokyo 2020. Sarà, dunque, ancora più difficile ottenere buoni piazzamenti.

    Questa, comunque, non sarà l’ultima occasione per raggiungere traguardi rilevanti e conseguenti punteggi internazionali per conquistare il pass olimpico. Dall’11 al 13 ottobre  andrà in scena il Bosnia & Erzegovina Open 2019 a Zenica, seguito dallo stage del Gran Maestro Park Young Ghil (c.n. 9° dan – Direttore Sportivo TSM) a San Marino, che precederà l’Extra European Championship in programma a inizio novembre a Bari (un G-4 – 40 punti – con sole 5 cat. di peso riservato ai Senior cinture nere -58-63-68-80 e +80) e, per finire, l’Israel International Open 2019 a Ramla il 23 e 24 novembre. Questi tornei saranno intervallati dalle altre competizioni nazionali italiane: il Champion Kids Tkd a Vercelli, con protagonista la nazionale giovanile, e i Campionati Italiani Senior Cinture Nere a Busto Arsizio a fine novembre.