Tennis: Sinner “tanti azzurri, bello per movimento italiano”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 16 SET – “Abbiamo tantissimi giovani ed è
    bello per il tennis italiano. Ognuno fa la sua strada, lo scorso
    anno si parlava tanto di me e di Berrettini ma Fognini ha
    comunque vinto un master 1000, Sonego un 250 e alla fine
    dell’anno abbiamo otto giocatori in Top 100 e speriamo in futuro
    anche di più”. Jannik Sinner guarda al buon momento collettivo
    del tennis azzurro dopo la sua vittoria su Stefanos Tsitsipas
    che gli permette di approdare agli ottavi di finale degli
    Internazionali Open Bnl d’Italia.
        L’impresa fa il paio con quella di Lorenzo Musetti, capace di
    eliminare all’esordio a un master 1000 un campione come Stan
    Wawrinka: “Sono contento per lui – aggiunge Sinner riferendosi a
    Musetti – è bello che dietro di me ci sia già un altro. Come
    colpi e tutto, forse è anche meglio lui di me, come potenziale
    di gioco. È più forte di me. Poi è difficile giocare tutte le
    partite così. Wawrinka non se lo aspettava, ma se gioca così
    Lorenzo può vincere con chiunque”.
        Un ultimo pensiero alla ‘bolla’ di protezione anti-covid per
    gli atleti impegnati al Foro Italico: “La bolla è tosta –
    ammette l’azzurro – perché non puoi uscire, ma alla fine qui il
    parco è bello e l’hotel è eccezionale. È dura, certo, ma siamo
    qui per giocare a tennis”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte