Tenta il suicidio pugnalandosi più volte: grave studentessa 25enne

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La ragazza, che frequenta la facoltà di Medicina, è stata trovata in una pozza di sangue da un familiare, il quale ha immediatamente chiamato i soccorsi

È arrivata all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno in condizioni disperate per un tentato suicidio.

Operata d’urgenza dai medici del nosocomio salernitano è stata trasferita nel reparto di rianimazione, dove resta in bilico tra la vita e la morte.

Una giovane studentessa universitaria 25enne di Fisciano, nel Salernitano, ha tentato il suicidio infliggendosi tre coltellate: due all’addome e una alla gola. La ragazza, che frequenta la facoltà di Medicina all’Università degli Studi di Salerno, è stata trovata in una pozza di sangue da un familiare, che ha immediatamente chiamato i soccorsi.

L’ambulanza ha trasportato la studentessa, in codice rosso, nell’ospedale di San Giovanni di Dio, dove lo staff sanitario ha riscontrato lesioni epatiche e addominali, oltre ad una seria ferita al collo. Gli inquirenti indagano sul gesto disperato della giovane donna. Alla base del tentato suicidio ci sarebbero problemi psicologici, mai evidenziati in precedenza dalla ragazza.

Poche settimane fa a Solbiate Olona, in provincia di Varese, un’altra ragazza ha cercato di togliersi la vita bevendo della candeggina. Il fidanzato, residente a Carpi, che era in videochiamata con lei, ha avvertito i carabinieri, i quali hanno soccorso la donna salvandola. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com