Tito Masi: ”Delta non risentirà dei problemi di Banca Centrale, ma sono preoccupato.”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Masi ad Rtv: ”Non c’è nessuna contrapposizione del sistema bancario con Banca Centrale. Che poi il rapporto tra controllati e controllanti non sia idilliaco questo è naturale, come è normale non condividere certe dichiarazioni di Banca Centrale.

    Rinnovo le espressioni di stima che nel corso degli anni ho avuto nei confronti di Caringi, Papi e di Bossone, ma questo non vuol dire che condivida tutto quello che hanno fatto in questi anni.

    Sono preoccupato per eventuali contraccolpi nella trattativa di cessione Delta, ma tutti lavoreremo per evitarli. Noi Carisp, Governo e Bankitalia.

    Tutti sapevamo che con la rimozione di Caringi si sarebbero dimessi anche Bossone e Papi e questo è un fatto traumatico, ma si sapeva.