Ufficiale G8 a l’Aquila!

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    E’ ufficiale: il prossimo G8, programmato a luglio nell’isola sarda della Maddalena, sarà spostato a L’Aquila. Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla proposta avanzata dal premier Silvio Berlusconi. In questo modo, ha spiegato il Cavaliere, si porterebbe l’Abruzzo al centro dell’attenzione mondiale. Il governo italiano ora provvederà a contattare gli altri Paesi che parteciperanno alla riunione per valutare la loro disponibilità.

    “Chiedo scusa al presidente della regione Sardegna, che non abbiamo avuto modo di avvisare – ha detto il presidente del Consiglio -, ma posso già dire che l’isola potrà ospitare in autunno un summit. sull’ambiente per cui sto avendo contatti con il presidente americano Barack Obama”. Berlusconi ha anche spiegato che l’uso del complesso monumentale della Maddalena avrebbe comportato un costo di 220 milioni di euro. La cifra potrebbe essere risparmiati utilizzando invece la scuola della Guardia di Finanza di Coppitto. “Avere il G8 a L’Aquila sarebbe un’occasione per essere al centro del mondo e avere i più importanti leader della politica mondiale – ha commentato la cui presidente della Provincia del capoluogo abruzzese, Stefania Pezzopane -. Potrebbe essere molto importante anche per la ricostruzione”. “Sarebbe un’occasione per mostrare ai grandi della Terra lo stato del nostro patrimonio artistico colpito dal sisma e cercare di far adottare per la ricostruzione i monumenti colpiti”, ha dichiarato il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente.