Ultrà e Fn,disordini e lancio oggetti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 6 GIU – Cori fascisti, saluti romani e poi un escalation di violenza. Lanci di bottiglie, pietre, aste di bandiere, contro le forze dell’ordine e i giornalisti. Così è andata in scena la manifestazione degli ultrà di estrema destra al Circo Massimo a Roma. La tensione è salita dopo che uno dei manifestanti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti causando un diverbio violento tra i manifestanti. Poi la carica con ogni tipo di oggetto verso giornalisti e le forze dell’ordine. Tra i cori intonati durante la manifestazione anche “duce, duce”. A causa dei fumogeni è bruciata anche una porzione di prato su un lato del Circo Massimo. Al termine della guerriglia tra il Circo Massimo e le vie limitrofe ci sono stati otto fermati. La loro posizione è ora al vaglio.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte