Uomo carbonizzato: 2 condanne a 30 anni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – MILANO, 16 LUG – Due condanne a 30 anni di carcere e un patteggiamento a 5 anni. Si è chiuso così in primo grado con rito abbreviato, davanti al gup di Milano Patrizia Nobile, il processo sull’omicidio a coltellate, dopo una grigliata, del colombiano Hernandez Tautiva Cristian Giovanny, il cui cadavere mutilato e carbonizzato venne trovato il 30 marzo dello scorso anno nel quartiere Bovisasca, nel capoluogo lombardo.
        In particolare, a seguito dell’inchiesta del pm Paolo Storari e della Squadra mobile, sono stati condannati a 30 anni (era stato chiesto l’ergastolo per entrambi) per l’omicidio Jhonathan Hernandez Vega e Dilan Mateus Carddenas, mentre ha patteggiato 5 anni William Gomez Arango, difeso dall’avvocato Robert Ranieli e che era finito in carcere con l’accusa di aver aiutato gli altri due colombiani a tagliare il corpo e a nasconderlo.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte