Vallefoglia. Gli ritirano la patente per stato d’ebbrezza: “Non lo fate sennò mi ammazzo” sequestrati tre fucili da caccia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • carabinieriVALLEFOGLIA – “Non potete ritirarmi la patente… io con la macchina ci campo”. Parole disperate, pronunciate da un automobilista di 44 anni con le lacrime agli occhi ai carabinieri che lo avevano appena beccato alla guida in stato di ebbrezza nei pressi di Montecchio alle 4 del mattino.

    Pare che abbia anche minacciato di togliersi la vita. Così i militari, in via preventiva, hanno sequestrato al 44enne – che aveva un tasso alcolemico di oltre due volte superiore al consentito – i tre fucili da caccia che deteneva legalmente nella propria abitazione.

    Redazione Pesaro