Velista dell’anno, in lizza anche Pelaschier e Luna Rossa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 23 MAG – Il Velista dell’anno Fiv 2019, che avrebbe dovuto svolgersi a marzo, si farà anche nel 2020.
        L’evento verrà trasmesso in streaming dai canali social della Federazione Italiana Vela e attraverso la pagina Facebook de Il Velista dell’Anno FIV, oltre delle riviste di settore partner, seguendo sostanzialmente, la scaletta tradizionale.
        L’appuntamento è fissato per giovedì 28 maggio, alle 18,15.
        Alberto Acciari, ideatore e organizzatore del premio, insieme al presidente della Federvela, Francesco Ettorre, sarà ospite del presidente Giovanni Malagò, nella sede di rappresentanza del Coni.
        Il Velista dell’anno è ideato e organizzato da Acciari Consulting, vede protagonista la Fiv in veste di partner istituzionale, beneficia del patrocinio e del supporto di Confindustria Nautica, oltre che di Mercedes-Benz Vans, in qualità partner tecnico. I finalisti del Velista dell’anno Fiv sono: Ambrogio Beccaria, Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, Marco Gradoni, Mauro Pelaschier, Giulio Calabrò e Giacomo Ferrari, atleti che si sono distinti nel 2019.
        Nel corso della serata saranno assegnati il Trofeo Armatore/Timoniere dell’anno-Premio Mercedes-Benz Van, per il quale sono in lizza Gianrocco Catalano, Roberto Lacorte e Alessandro Rombelli; il premio Barca dell’anno-Trofeo Confindustria nautica, per il quale sono in lizza: l’Elan 400 Andromeda, Luna Rossa l’AC 75 del Luna Rossa Prada-Pirelli team e il TP52 Xio. La Fiv premierà gli atleti e i tecnici delle classi olimpiche che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel 2019.
        La giuria del premio, composta da Francesco Ettorre, dal segretario generale del Coni, Carlo Mornati; dal presidente del settore imbarcazioni a vela di Confindustra Nautica, Fabio Planamente, da Alberto Acciari. I vincitori verranno proclamati dopo aver preso atto dei risultati della votazione online.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte