Venerdì nero. Sciopero 25 ottobre, caos treni e voli cancellati: la situazione in tutta Italia. Venerdì nero in tutta Italia per i trasporti ma non solo: se Roma è a rischio paralisi per lo stop dei mezzi pubblici ma anche della raccolta rifiuti, non sta meglio il resto del Paese, per via dello sciopero generale che coinvolge anche la scuola, la giustizia, i treni e gli aerei. Lo sciopero dei treni, iniziato alle 21 di ieri sera, non ha coinvolto le Frecce di Trenitalia, mentre i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6-9 e 18-21) sono stati garantiti, così come lo shuttle tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino. Alitalia ha invece cancellato 240 voli e attivato un piano straordinario di riprotezione dei passeggeri, assicurando che opereranno regolarmente quelli nelle fasce garantite dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. Fermi infatti i lavoratori della compagnia aderenti all’Usb (piloti, assistenti di volo e personale di terra), all’Anpac, Anpav (piloti e assistenti di volo per 4 ore dalle 10 alle 14) e Anp (per 4 ore dalle 10 alle 14).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Venerdì nero in tutta Italia per i trasporti ma non solo: se Roma è a rischio paralisi per lo stop dei mezzi pubblici ma anche della raccolta rifiuti, non sta meglio il resto del Paese, per via dello sciopero generale che coinvolge anche la scuola, la giustizia, i treni e gli aerei. Lo sciopero dei treni, iniziato alle 21 di ieri sera, non ha coinvolto le Frecce di Trenitalia, mentre i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6-9 e 18-21) sono stati garantiti, così come lo shuttle tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino. Alitalia ha invece cancellato 240 voli e attivato un piano straordinario di riprotezione dei passeggeri, assicurando che opereranno regolarmente quelli nelle fasce garantite dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. Fermi infatti i lavoratori della compagnia aderenti all’Usb (piloti, assistenti di volo e personale di terra), all’Anpac, Anpav (piloti e assistenti di volo per 4 ore dalle 10 alle 14) e Anp (per 4 ore dalle 10 alle 14).

A Milano la circolazione dei mezzi di superficie funziona in modo regolare e le metropolitane sono garantite fino alle 18: questa la situazione dei trasporti nel giorno dello sciopero Generale proclamato da CUB e SGB e iniziato alle 8.45, secondo quanto comunicato da Atm. In superficie, dalle 9.30 sono previste alcune deviazioni per la temporanea chiusura al traffico di alcune vie per manifestazione.

Per quanto riguarda invece Trenord, ritardi e qualche cancellazione nel servizio ferroviario: al di fuori delle fascia di garanzia del mattino, prevista tra le 6 e le 9, ora di arrivo a destinazione, i treni viaggiano ma con ritardi fino a mezz’ora. Soppressa qualche corsa, mentre il sito di Trenord informa gli utenti dei servizi minimi garantiti e, con qualche difficoltà dovuta probabilmente al flusso straordinario di consultazioni, sulla situazione della rete in tempo reale. Tra Milano e Malpensa corse sostitutive di autobus senza fermate intermedie assicurano il collegamento in assenza di treni. Leggo

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com