Via con la Riforma della Pa.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ciavatta: ”Non era più rinviabile”

    San marinoOggi.sm – ..Quattro leggi, quella ”quadro per la riforma della pa”, quella delle ”norme di disciplina per i pubblici dipendenti”, quella sui ”concorsi ed altre forme di selezione”, e quella sulla ”dirigenza” che hanno visto affrontarsi i blocchi contrapposti di opposizione e maggioranza. …Scontro soprattutto tra Ap e Su..(soprattutto il redivivo rifondaiolo comunista Foschi ndr) .. Il governo ha difeso l’operato del Ministro Ciavatta, messo sotto tiro da un fuoco incrociato soprattutto da Ivan Foschi e Francesca Michelotti, ma anche (se con minore enfasi ndr) dai consiglieri Celli (PSRS) e Tomassoni (PSD). Su ha accusato soprattutto Ap di soffrire di un eccessivo nervosismo definito (addirittura ndr) da Su come una ”sindrome da rischio di poltrona”. .. 35 consiglieri iscritti a parlare alternati con il Segretario Ciavatta in un confonto serrato. Mauro Chiaruzzi afferma – inoltre – : ”Il processo di trasparenza e di completa autonomia sono difficili da realizzare. Si deve perseguire la professionilità, premiare i capaci, non avere nessuna remora con chi invece non è all’altezza”. Il Segretario Ciavatta ha sottolineato il grande lavoro fatto e il Segretario Venturini ha elogiato questa riforma in quanto la PA diventerà sempre più ”efficacie, efficiente, trasparente e partecipata.” Podeschi la definisce ”coraggiosa”