VITTORIA DEL RUGBY CLUB SAN MARINO 46 a 3 sul FABRIANO RUGBY

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

     

     

    (Ivan Pretelli realizza la sua terza meta)

    Non c’è due senza tre, il detto popolare oggi allo stadio di Chiesanuova è stato confermato dal RUGBY CLUB SAN MARINO, terza partita del campionato di C1 , terza vittoria. L’impegnativo confronto con il FABRIANO RUGBY ASD è finito con un punteggio ragguardevole 46 a 3 con otto mete realizzate dai ragazzi di Ballarini-Sabatelli. Il “Meno of the match” è stato Ivan Pretelli con tre mete realizzate , poi i fratelli Terenzi , Alberto e Carlo , Franco Maiani , Pablo Flores, e Michele Rossi .

    L’incontro è stato diretto dal sig Ermanno Palmerio dall’Aquila, la giornata è fortunatamente senza pioggia, il campo  in non buone condizioni, inizia subito  a giocare il RUGBY CLUB SAN MARINO spingendo sui laterali infatti al 5”  e al 10” va subito in meta con Ivan Pretelli che dalla linea di centrocampo con una fuga sul laterale corre in meta , e il punteggio va sul 10 a zero , al quarto d’ora il FABRIANO RUGBY accorcia con una punizione si va sul 10 a 3. Il RUGBY CLUB SAN MARINO è superiore in campo , il terreno pesante non aiuta la fluidità del gioco , ma una inpennata di Michele Rossi dalla linea dei 15 metri avversaria , porta la terza meta , e il RUGBY CLUB SAN MARINO sale 15 a 3. Al 30” del primo tempo una bella azione corale partita dai trequarti con Davide Baciocchi, Luca Felici, Mathias Gentili , Fabio Tonelli, Adrian Menicucci e Riccardo Marchetti, portano in meta “il furetto” Franco Maiani che in velocità segna e porta il punteggio sul 20 a 3 e qui finisce il primo tempo. Nella ripresa la musica non cambia , al sesto minuto è Pablo Flores ad andare in meta con una azione partita dalla mischia e guidata da Marco Pastorin, Thomas Borroni , Michele Garavini, il punteggio sale 27 a 3 per la prima realizzazione della giornata di Davide Giardi. Il FABRIANO RUGBY ASD cerca una reazione , ma alcuni infortuni e conseguenti cambi , ne limitano l’azione, in ogni caso si avvicina più volte sulla linea dei 10 metri del San Marino. Al decimo minuto il RUGBY CLUB SAN MARINO và ancora in meta con Carlo Terenzi, e Davide Giardi pensa bene di rimettere in mezzo alle acca la palla del 34 a 3 . Si cerca il gioco veloce , ma il campo limita molto l’agilità degli esterni, iniziano i cambi , e al 23”  Ivan Pretelli segna la sua “personale” terza meta in una partita giocata con grande impegno , il punteggio sale a 39 a 3. Le squadre  sono visibilmente stanche , ma il gioco non si ferma e intorno alla mezzora della ripresa cè il tempo di vedere la meta di Alberto Terenzi portando con “potenza” la palla ovale oltre la linea dei cinque metri, così la partita và sul 46 a 3 con la terza realizzazione di Davide Giardi che aggiunge i due punti alla meta di Terenzi. L’incontro finisce così, e i ragazzi del rugby si prendono tutto il caloroso applauso del pubblico presente , poi tutti al TERZO TEMPO alla Divina Commedia , dove si mangia e si beve birra tutti insieme , per onorare gli avversari e ribadire che il RUGBY è una festa per tutti. Domenica prossima 1 novembre il RUGBY CLUB SAN MARINO scende a Senigallia contro il SENA RUGBY , una prova che segnerà se  sono i sammarinesi la squadra da battere del girone, in bocca al lupo al RUGBY CLUB SAN MARINO.

    I ragazzi scesi in campo a Chiesanuova del RUGBY CLUB SAN MARINO sono stati; DAVIDE BACIOCCHI (capitano) MICHELE ROSSI, LUCA FELICI, IVAN PRETELLI, ALBERTO TERENZI, RICCARDO MARCHETTI, MATTHIAS GENTILI, FRANCO MAIANI, CARLO TERENZI, DAVIDE GIARDI, MICHELE SARTI, THOMAS BORRONI, ADRIAN MENICUCCI, FABIO TONELLI, ALESSIO MORETTI, PABLO FLORES, MICHELE GARAVINI, FACUNDO MAIANI, FABIO MATTEINI, MARCO PASTORIN, FILIBERTO GENTILI, ALESSANDRO DEGANELLO.

     RUGBY CLUB SAN MARINO