A SAN MARINO CRISI SEMPRE PIU' NERA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • I numeri della crisi in Repubblica salgono. Il punto della situazione nella riunione mensile della Commissione per la Cassa Integrazione aggiornato alla fine di marzo. Le aziende che hanno aperto le procedure per la Cassa integrazione sono state 119 contro le 101 di febbraio, per un totale di 1767 dipendenti contro i 1600 dello scorso mese. Ad essere i più colpiti sono i settori manifatturiero e artigianale, mentre ci sono state meno richieste, rispetto al passato, per il commercio. Tra i dati portati all’attenzione della commissione, spiccano le domande per accedere a questo ammortizzatore sociale da parte di grandi aziende del Titano, finora solo marginalmente toccate dalla crisi. Non si tratta di dati assoluti, dal momento che le società ne fanno richiesta ma in caso di ordini richiamano alcuni dipendenti. Così come è prematuro fare un bilancio di quanto incida sulle finanze pubbliche. Il fondo cassa integrazione chiuderà il 2008 in attivo di 100 mila euro. Ma le prospettive parlano di passività per i primi mesi dell’anno.