APRE IL 5° CONGRESSO FEDERAZIONE COSTRUZIONI E SERVIZI CDLS

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Si apre domani (martedì 10 marzo) alla sala del Castello di Domagnano il 5° congresso della Federazione Servizi della CDLS. “Sviluppo sostenibile”, è il tema al centro dei lavori congressuali. 

    All’appuntamento partecipano 95 i delegati, in rappresentanza dei 950 iscritti alla federazione. lavori del 5° congresso della FCS-CDLS saranno aperti alle 9 dalla relazione del segretario uscente Gianluigi Giardinieri. Tra gli ospiti, il Segretario di Stato alle Finanze, Gabriele Gatti, che prenderà la parola durante la sessione del mattino. Nel pomeriggio, al termine del dibattito congressuale, i delegati saranno chiamati a votare la mozione conclusiva ed eleggere i 21 membri del nuovo direttivo.

    “Questo congresso – spiega il segretario uscente Giardinieri – coincide con una congiuntura economica internazionale molto difficile, con pesanti ricadute sociali e occupazionali anche per la nostra Repubblica. La crisi che abbiamo di fronte è così profonda che abbiamo il dovere di ripensare a uno nuovo sviluppo, con regole più sostenibili sia per l’ambiente sia per i lavoratori. Il settore servizi in questi ultimi anni ha fatto i conti con una crescita tumultuosa e spesso caotica, tanto da richiedere interventi regolatori per riequlibrarlo al nostro contesto economico”.

    La crisi inoltre, conclude Giardinieri, “impone una accelerazione delle trattative contrattuali aperte: banche, salariati Aasp, agenzie di assicurazione e studi dentistici, con l’obiettivo minimo di garantire il mantenimento del potere di acquisto per tutti i lavoratori interessati”.