Authority tariffe: gettoni pesanti

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Autorità dì Regolazione per i Servizi Pubblici e l’Energia di San Marino: i membri della cosiddetta authority per le tariffe dei servizi acqua luce e gas, percepiranno, per quest’anno, 16mila euro ciascuno e 18.500 euro il presidente. Una cifra ingente se si conta che l’Authority si è riunita un paio di volte, lo scorso anno, quando si parlò di aumenti tariffari.
    Giova inoltre ricordare che uno dei membri, Giorgio Chiaruzzi, proprio per la sua contrarietà agli aumenti delle tariffe, si dimise. Quindi al momento l’organico non è al completo ed è di fatto impossibilitato ad agire. (…)

    Va tuttavia puntualizzato come la delibera del congresso di Stato (la 1708 del 29 dicembre 2008) specifichi che “i compensi di cui sopra verranno riconosciuti ai singoli membri proporzionalmente al numero delle sedute alle quali gli stessi parteciperanno in rapporto al numero totale delle stesse sedute”.

     

    L’Informazione