Aveva in casa tre boa importati illegalmente da San Marino

  • Le proposte di Reggini Auto

  • E’ accaduto a Sassofeltrio (Pesaro). I serpenti sono stati sequestrati dalla Forestale e affidati in custodia giudiziaria a un allevamento in attesa del processo a carico del proprietario

    Allevava nella sua casa di Sassofeltrio, in provincia di Pesaro e Urbino, tre boa constrictor, importati illegalmente in Italia dalla Repubblica di San Marino. Gli animali sono stati sequestrati da agenti del Servizio Cites del Corpo forestale dello Stato.

     

    I rettili, lunghi un metro e mezzo ciascuno, erano allevati in una grande teca di cristallo. Erano stati introdotti in Italia senza la licenza di importazione, che è obbligatoria. I boa sono stati affidati in custodia giudiziaria ad un allevamento autorizzato, in attesa dell’esito del processo a carico del proprietario.