Bando di Concorso per n.2 borse di Studio c/o Dipartimento Lavoro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto


  • in discipline economico-finanziarie, in favore di giovani laureati in discipline giuridiche, economico-finanziarie e/o, in subordine, in possesso di lauree triennali nelle predette discipline.

    Le Borse di studio si svolgeranno presso il Dipartimento Lavoro e Cooperazione della Pubblica Amministrazione, con attività di studio, tirocinio e di affiancamento ai pubblici funzionari, ai fini dell’acquisizione di conoscenze utili all’attività della Pubblica Amministrazione e una formazione organica dei processi che stanno alla base dell’azione della stessa.

    Durata: 12 mesi, dal 2 maggio 2010 al 30 aprile 2011; l’attività dei borsisti seguirà l’orario di lavoro dei pubblici uffici.

    Requisiti di ammissione :

    cittadinanza sammarinese o residenza;

    godimento dei diritti civili e politici;

    assenza di condanne penali e carichi pendenti;

    diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica (nuovo ordinamento) o, in subordine, laurea triennale in discipline economico-finanziarie;

    età non superiore ai 35 anni alla data del 31 marzo 2010;

    non essere stabilmente occupato;

    Presentazione delle domande:

    Le domande, redatte in carta semplice, e corredate dai certificati in data non anteriore a tre mesi dalla data di presentazione della domanda e necessari ad attestare il possesso dei requisiti di cui sopra, unitamente ad un dettagliato curriculum vitae dovranno pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del giorno giovedì 29 aprile 2010 presso il Dipartimento Affari Interni.

    La Commissione esaminatrice sarà composta da:

    Coordinatore del Dipartimento Lavoro con funzioni di coordinamento;

    Coordinatore del Dipartimento Affari Interni;

    Coordinatore del Dipartimento Attività Produttive, (Industria, Artigianato e Commercio),

    Prove e valutazioni:

    La Commissione valuterà le conoscenze in materia di diritto, economia, finanza con particolare riferimento alla realtà; valuterà inoltre le competenze trasversali ed il grado di motivazione. A tale scopo i candidati saranno sottoposti ad una prova orale sulle discipline tecniche ed ulteriori prove utili a valutare le competenze trasversali ed i requisiti motivazionali.

    La Commissione, per effettuare le verifiche necessarie, potrà avvalersi, se lo riterrà opportuno, di tecnici nelle materie oggetto di esame.

    La Commissione valuterà infine il curriculum vitae del candidato. Costituiranno elementi di merito precedenti esperienze di lavoro o servizio pertinenti al percorso formativo oggetto delle Borse di studio.

    Remunerazione:

    Le borse di studio ammontano ad Euro 1.500,00 (millecinquecento/00) lorde/mensili ciascuna e saranno corrisposte dalla Segreteria di Stato per gli Affari Interni.

    Rinuncia e decadenza:

    Sarà causa di decadenza dall’assegnazione della borsa di studio l’assenza ingiustificata per 3 giorni consecutivi e l’assenza nel giorno di inizio dello svolgimento della borsa stessa.

    La Commissione ha facoltà di revoca dell’assegnazione della borsa di studio a seguito di segnalazione, da parte del Coordinatore competente, di comportamenti del borsista incompatibili con il normale svolgimento dell’attività.

    Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

    Dipartimento Affari Interni; Parva Domus, Piazza della Libertà, 2 – 47890 Città di San Marino; telefono 0549.882425; e-mail [email protected]

    San Marino, 15 Aprile 2010/1709d.F.R.