Borsaitaliana.it: ”Rischia di saltare l’accordo sul salvataggio di Delta”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Rischia di saltare l’accordo sul salvataggio del gruppo Delta. Lo scrive oggi il Sole 24 Ore, spiegando che lo scudo fiscale ter e quater in due mesi ha fatto perdere al sistema bancario sanmarinese, secondo stime attendibili, circa 4,3 miliardi di euro, un terzo delle masse gestite. Non solo. L’azzeramento in questi giorni del vertice della banca centrale di San Marino, oltre al danno reputazionale, rischia di compromettere l’accordo su Delta. Lo spettro della messa in liquidazione dell’istituto bancario non e’ piu’ da escludersi. E un buco da 1,5-2 miliardi dovuto alla liquidazione di Delta metterebbe alle corde la Repubblica del Titano, che ha un Pil di 1,2 miliardi. Intervistato dal Sole 24 Ore, l’ex responsabile della Vigilanza bancaria di San Marino, Stefano Caringi, licenziato in tronco il 4 febbraio scorso, si difende: “abbiamo vigilato correttamente”, dice Caringi, spiegando che “le indicazioni su come orientare l’attivita’ sono state scarse, nonostante le ripetute sollecitazioni. Il Governo non ha mai dato indicazioni sul modello di sistema finanziario da sviluppare”. red/ren