Cala il dato sulla produzione industriale a San Marino

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ma resta sempre positivo. Ecco il quadro dell’Ufficio Programmazione Economica.
    In Italia la produzione industriale a novembre è crollata, -12%. A San Marino l’indice su base annua 2008, è risultato pari a 139,95 con un aumento dell’1,31% rispetto all’anno 2007 allorché risultò pari a 138,15 con un incremento rispetto all’anno precedente del 3,15%. La Programmazione Economica ha calcolato il dato sui consumi energetici industriali. Rappresenta un valore medio che, nell’anno appena concluso, risulta fortemente condizionato da un trend molto positivo nel primo semestre ed uno negativo nel secondo semestre.
    Nel confronto tra il dato medio del 2008 e quello del 2007, gli aumenti tendenziali più marcati hanno riguardato i settori di attività economica quali la costruzione di apparecchi per impianti di sollevamento e di trasporto, +50%, l’utensileria, +16,86%, la costruzione di mobili e arredamenti in legno, +14,41%, nonché la produzione di prodotti per cosmesi e igiene in generale, +7,43.
    Hanno registrato invece variazioni negative i settori legati alla costruzione di autoveicoli e autotelai, -15,41%, di apparecchiature elettroniche, radio TV, -10,44%, e di trasformazione della carta e del cartone, -9,73%.

    Fonte: San Marino RTV