Champions League, il Napoli pareggia 1-1 contro il Salisburgo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Le reti di Haaland e Lozano hanno fissato il risultato sull’1-1 tra Napoli e Salisburgo. Azzurri secondi nel girone e vicini agli ottavi di finale di Champions League

Il Napoli di Carlo Ancelotti non va oltre l’1-1 in casa contro il Salisburgo che impone un pari bruciante agli azzurri che vengono così superati dal Liverpool in vetta alla classifica.

Al gol di Haaland su calcio di rigore all’11 ha risposto sul finire del primo tempo Hirving Lozano che torna così a segnare dopo tante partite anonime e apatiche. I padroni di casa hanno avuto maggiori chance per vincere la partita rispetto agli austriaci e solo un po’ di sfortuna e l’imprecisione non hanno permesso agli uomini di Ancelotti di vincere una partita che sarebbe stata di vitale importanza perché sarebbe valsa la qualificazione agli ottavi di finale con due turni di anticipo. Con questo pareggio il Napoli sale a quota 8, un punto in meno rispetto al Liverpool che ha vinto 2-1 sul Genk, ultimo in classifica nel girone E, Salisburgo a quota 4 e ancora potenzialmente in corsa.

Nel primo tempo Coronel salva tutto sul tentativo di autorete di un compagno di squadra. Al 7′ gli austriaci sfiorano il vantaggio mentre al 9′ Zielinski se lo divora mettendo fuori da ottima posizione. Passa un minuto e il Salisburgo ottiene il calcio di rigore per il fallo di Koulibaly su Hwang. Dal dischetto Haaland fa secco Meret. Callejon coglie il palo al 13′ e tra il 23′ e il 24′ Insigne prima e Lozano poi non trovano il gol del pareggio di un soffio. Insigne si divora il pari al 33′ e al 42′ Fabian Ruiz impegna Coronel con una parata in tuffo. Al 44′ il Napoli la riacciuffa con Lozano che controlla al limite dell’area di rigore e fa secco il suo portiere con un tiro chirurgico. Nel recupero il Salisburgo sfiora il 2-1 con Hwang prima e con Szoboszlai ma senza successo e si va al riposo sull’1-1.

Nella ripresa il Napoli rientra in campo con voglia di vincere e al 58′ Lozano ci prova con un gran tiro da fuori che accarezza l’incrocio dei pali. Ci prova anche Mertens al 60′ ma il suo tentativo viene ben controllato da Coronel. Callejon la pennella magnificamente per Di Lorenzo che svetta di testa ma la mette alta. Napoli sfortunato al 74 con Insigne che coglie una traversa con un tiro cross strano che sbatte contro il montante e poi va a finire sulla testa di Coronel e va in angolo. Insigne si divora il 2-1 al 79′ con un tiro a giro che non trova lo specchio della porta. Nel finale di partita è Llorente e provarci per ben due volte all’88’ e al 90′ ma che manca la porta per due volte.

Il tabellino

Napoli: Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (46′ Luperto); Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne; Mertens, Lozano (86′ Llorente)

Salisburgo: Coronel; Kristensen, Pongracic (46′ Mwepu), Onguéné, Wöber, Ulmer; Minamino (61′ Ashimeru), Junuzovic, Szoboszlai; Haaland (75′ Daka), Hwang

Reti: 11′ Haaland (S), 44′ Lozano (N)

Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com