COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DEL CONGRESSO DI STATO DI OGGI 15 GIUGNO 2009

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nel corso della  seduta odierna del Congresso di Stato sono stati prese in esame e discusse diverse questioni, in merito alle quali hanno riferito in conferenza stampa i Segretari di Stato all’Industria, Marco Arzilli e alla Cultura, Romeo Morri.

    Il Segretario di Stato Arzilli ha esordito rendendo nota la decisione del  Governo di revocare la patente di esercizio alla società “S.r.l. International Brand Agency”,  legata al marchio Alkemico, noto per la vendita di sostanze dagli effetti psicoattivi anche se non classificate fra le cosiddette “droghe leggere”. La Società, istituita a San Marino nel maggio 2007, infatti gestiva  i negozi in franchising di Alkemico autorizzando  la vendita di prodotti e sostanze  attraverso una pubblicità poco chiara e ingannevole e pertanto altamente lesiva dell’immagine della Repubblica di San Marino.

    Con tale revoca San Marino – ha sottolineato il Segretario di Stato Morri – ha inteso lanciare un messaggio forte a sostegno della grande attenzione e interesse che il Governo rivolge ai giovani, e dell’ azione politica in tale senso, volta a prevenire i disagi che possono affliggere questa fascia di età, fra i quali appunto l’uso di sostanze stupefacenti.

    La Comunità di San Patrignano, attraverso un comunicato stampa del Presidente Andrea Muccioli, ha espresso un sentito ringraziamento e ha manifestato un grande apprezzamento per la decisone delle autorità sammarinesi evidenziando la pericolosità della vendita disinvolta di prodotti i cui effetti possono essere invece altamente nocivi per la salute dei giovani in particolare.

    Il Segretario di Stato Arzilli, in riferimento al confronto che continua serrato nell’ambito del tavolo tripartito, ha informato che nella fase attuale le parti sono coinvolte nell’analisi di una proposta del Governo tesa al rilancio del sistema economico sammarinese che tiene conto di tutte le posizioni, auspicando una veloce conclusione delle trattative.

    In merito ai lavori del Consiglio Grande e Generale che si apriranno domani mattina, i Segretari di Stato hanno infine riferito che all’ordine del giorno è inserito l’esame in prima lettura di 5 progetti di legge sulle intercettazioni, sulle rogatorie internazionali in materia penale, sulle Associazioni non lucrative e sulle Fondazioni e sulle  disposizioni in materia di trasferimento delle azioni delle società anonime.

    Le leggi di cui sopra rivestono un’importanza determinante sia sul piano economico che finanziario poiché necessarie per uscire dalla procedura rafforzata in cui si trova attualmente San Marino, e quindi alla base di un rilancio del comparto economico improntato alla massima trasparenza ed in linea con gli standard internazionali. Un passaggio questo – hanno convenuto entrambi i Segretari di Stato – atteso da diversi anni dal nostro Paese e che costituisce un’ulteriore conferma della ferma volontà del Governo di uscire dalla complessa congiuntura economica.