Coni: Bellutti, modello Malagò e Di Rocco va rivoluzionato

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 02 APR – “La gestione politico-sportiva che
    Malagò e Di Rocco rappresentano è ciò che deve essere
    rivoluzionato”. Dopo la candidatura ufficiale di Renato Di Rocco
    alla presidenza del Coni, torna a farsi viva anche un’altra
    aspirante al ruolo di dirigente numero uno dello sport italiano,
    la due volte olimpionica del ciclismo Antonella Bellutti. Lo fa
    con una nota in cui sottolinea che “al mondo sportivo sono state
    già date regole e protocolli severi ed è corretto si continui
    nel rispetto di queste procedure – rileva la Bellutti -. Ma,
    proprio per il lungo tempo di sacrifici che ancora ci aspetta,
    abbiamo bisogno del grande aiuto che fare attività motoria
    fornisce a ognuno di noi. Dare priorità alla riapertura degli
    spazi dove si pratica sport vuol dire anche ridare fiato a un
    grande settore che è parte preziosa del Welfare, rappresentata
    dalle 95 mila associazioni sportive”. “Mi piacerebbe che anche
    gli altri due candidati alla presidenza del Coni – aggiunge – si
    concentrassero nel chiedere al Governo la massima attenzione per
    chi lo Sport lo rende possibile ogni giorno. La gestione
    politico-sportiva che Malagò e Di Rocco rappresentano è ciò che
    deve essere rivoluzionato, affinché le associazioni, anche le
    più piccole abbiano finalmente voce in capitolo”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte