Consiglio il 21-22-23 Gennaio 2009

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Prima riunione operativa del gruppo consiliare di Pdcs-Eps-Arengo e Libertà. Sono stati esaminati i temi all’ordine del Consiglio e il capogruppo Luigi Mazza ha illustrato alcune novità di carattere organizzativo. Il gruppo consiliare, d’ora in poi, si riunirà ogni lunedì e nelle prossime settimane incontrerà uno ad uno tutti i segretari di Stato per un confronto diretto sulle priorità. Prevista la nomina di tre vice-capogruppo che comporranno lo staff di coordinamento. Organismo che si riunirà lunedì prossimo per definire la posizione del gruppo Pdcs-Eps-Arengo e Libertà sulle 26 istanze d’arengo che si voteranno la prossima settimana. 
    Il segretario di stato alle Finanze Gabriele Gatti ha riferito inoltre sulla linea che terrà il Governo nel dibattito relativo al rapporto Moneyval.
    E anche i partiti di Riforme e Libertà hanno tenuto una riunione congiunta, in vista della prossima seduta consiliare, per definire un’azione concertata. Valutato negativamente il no della maggioranza alla proposta di dibattere in seduta pubblica la questione dell’accordo con l’Italia. Respinta anche la richiesta di inserire nell’ordine del giorno un comma sul tema della riforma del lavoro e degli ammortizzatori sociali, alla luce della crisi economica ed occupazionale che sta attraversando il paese. 
    Martedì prossimo con l’Anis si concluderà il ciclo di incontri con le categorie economiche. 
    Si è riunito per preparare la seduta parlamentare anche il gruppo consiliare di collegamento. Il Psd vorrebbe conoscere nome e curriculum di chi opererà nell’Authority dell’ufficio di collegamento: figura che rientra nel corposo pacchetto di nomine della prossima sessione consiliare.