DA OGGI IN CARICA L'AMMINISTRATORE STRAORDINARIO

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Primo giorno operativo per l’amministratore straordinario della Finanza e Progetti SA, la finanziaria che ha visto sospendersi tutti i membri del Consiglio di Amministrazione per gravi irregolarità. Una ispezione della Vigilanza di Banca Centrale ha ravvisato violazioni alle disposizioni vigenti e disposto, come previsto dalla legge la sospensione degli organi amministrativi. Massimo Albertini, nominato commissario da Banca centrale, assume da oggi il controllo sulla gestione della società, fino al 20 maggio prossimo. A lui il compito di traghettarla fino a quella data e di sistemare le irregolarità ravvisate dagli esperti di Banca Centrale. Da evidenziare che alcuni mesi fa due componenti del Consiglio di Amministrazione avevano deciso di lasciare il proprio incarico in contrasto proprio con alcuni aspetti che riguardavano la gestione della società. Nulla ancora si sa sulle violazioni contestate, la normativa in vigore prevede che lo scioglimento degli organi amministrativi possa avvenire quando si verifichino gravi irregolarità nell’amministrazione, siano previsti gravi perdite del patrimonio della società, risulti un grave stato di non liquidità, ci siano falsità o omissioni nella contabilità o un’alterazione dei documenti contabili. Una di queste, o più di una, le cause che hanno fatto scattare il provvedimento.