Da Sinistra Unita dubbi sulla autonoma capacità di inchiesta dei ns. media.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Riprendiamo la dichiarazione di Sinistra Unita e la pubblichiamo:

    Martedì 30 l’ICBPI ha emesso una circolare alle banche sammarinesi che utilizzano questo service per l’operatività sul sistema bancario italiano dove si stabiliva che dal 12 Gennaio sarebbe stata sospesa l’emissione di assegni circolari per i loro clienti sammarinesi.
    Di questo non ne è parsa traccia in nessuna testata locale, anzi si continua a lodare l’attività del Congresso di Stato che non è andato neppure in ferie.
    A noi sinceramente sorge qualche dubbio sulla autonoma capacità di inchiesta dei nostri media, e sorge anche qualche dubbio sul tipo di diciamo così posizionamento politico i nostri media hanno deciso di scegliere.
    Il massacro dei Palestinesi nella striscia di Gaza continua, nella serata di ieri è iniziato anche il già pianificato attacco di terra, i media occidentali e non solo quelli nostrani continuano a parlare di guerra giusta, di Hamas che ha violato il cessate il fuoco senza farsi troppe domande e senza chiedersi che giustificazione ha il massacro di civili in numeri cos’ ingenti da parte di Israele.
    Pochi sanno che la tregua è stata violata per prima da Israele il 2 Novembre con una attacco aereo ad un tunnel fra Gaza ed Egitto e nessuno scrive che Israele ha affamato il popolo palestinese in questi 6 mesi di tregua, riducendo i flussi commerciali alle frontiere.
    Si sceglie sempre di stare dalla parte del più forte, mentre un atteggiamento giusto ed equilibrato dovrebbe essere un equa distanza fra le pazzie di Hamas e quelle dei leader israeliani.
    Il crac Madoff avrà ripercussioni pesanti anche sul Titano, ma come dopo i vari default degli anni passati da Swiss Air ai bond Argentini a Parmalat, fino ai recenti Lehman e Madoff il sistema tende ad insabbiare le perdite, per non generare panico, per alla fine fare ricadere sui piccoli risparmiatori questi enormi default. Una bella inchiesta sui riflessi nel sistema San Marino di questi crack multi miliardari potrebbe essere uno spunto per raccontare qualcosa di interessante ai nostri cittadini.