Dal Sole 24Ore: Il Maxi SCUDO FISCALE è quasi pronto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Lo scudo fiscale decollato lo scorso 15 settembre è stato modificato in corsa con un doppio intervento a due sensi del Legislatore, cioè un allungamento e un accorciamento: la nuova versione è ora extra-large, perchè viene estesa la lista dei reati protetti dallo scudo, ma intanto si sono ridotti sensibilmente i tempi a disposizione per i rimpatrio e le regolarizzazioni dei capitali esportati illegalmente.Lo scudo fiscale ter inizialmente assicurava la copertura per due soli reati: omessa e infedele dichiarazione. La nuova formula comprende numerosi reati tributari, alcuni reati penali specifici e soprattutto copre adesso anche le false comunicazioni sociali: questo intervento rende lo scudo più alla portata dell’evasore pentito che è anche imprenditore e amministratore o socio di una azienda.

    L’emendamento approvato in Commissione Finanze e Bilancio al Senato, sempre con l’ok del Governo, consente anche alle imprese estere controllate di aderire all’operazione di emersione dei capitali. Non da ultimo, è stata rafforzata la garanzia dell’anonimato allentando l’obbligo di segnalazione in base alle norme dell’antiriciclaggio. La platea dei potenziali utilizzatori è ora molto più ampia: ma i tempi sono strettissimi perchè la finestra dello scudo è anticipata al 15 dicembre 2009, quattro mesi prima rispetto alla versione iniziale. E la circolare dell’Agenzia delle Entrate è ancora in bozza, con tanti dettagli tecnici tutti da chiarire.

     

  • WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com