Domagnano. Ossa umane prima degli anni ’30 negli scavi durante i lavori di ristrutturazione della Chiesa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • La ditta privata che sta eseguendo i lavori di ristrutturazione alla parrocchia di Domagnano, ha rinvenuto, durante alcuni scavi, delle ossa umane. Immediata la segnalazione alla Gendarmeria che, come vuole la prassi ha informato il tribunale del ritrovamento. Il magistrato Simon Luca Morsiani, in fase istruttoria, ha incaricato i suoi consulenti di fare le verifiche nel minor tempo possibile.

    Si tratterebbe di ossa antecedenti alla nascita dell’attuale chiesa di San Michele Arcangelo, degli anni ’30. La precedente struttura, di origine quattrocentesca, venne abbattuta nel 1932, per fare posto alla chiesa, progettata dall’architetto sammarinese Gino Zani. Quella di Domagnano è un’ area particolarmente ricca dal punto di vista archeologico. San Marino Rtv