DOMENICA 24 MAGGIO TORNA LA NOVE COLLI

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  La “Gran Fondo internazionale Nove Colli”, che si correrà domenica 24 maggio, celebra quest’anno la sua 39ª edizione.

    La corsa, come impone la tradizione, si snoda su due percorsi: 130 km (quattro i colli da scalare) e 210 km (nove colli).

    La 39 ª edizione non delude le aspettative, ma chiudendo le iscrizioni con ben tre mesi d’anticipo rispetto al via ufficiale fissato per il 24 maggio 2009, conferma la grande affezione da parte degli amanti del ciclismo nei confronti del suo percorso, attraverso i mitici nove colli, su e giù per Polenta, Pieve di Rivoschio, Ciola, Barbotto, Monte Tiffi, Perticara, Pugliano, Passo delle Siepi e Gorolo. Partenza ed arrivo come da tradizione a Cesenatico, in un grande anello che porterà i ciclisti dal porto canale su per gli impegnativi colli, per poi tornare nella località balneare nell’ultima volata davanti alla colonia Agip, in viale Carducci.

    L’evento porta ogni anno a Cesenatico circa centomila persone tra partecipanti (l’organizzazione per ragioni di sicurezza ha dovuto imporre un tetto massimo di 11mila corridori) ed accompagnatori e, sulla scorta di questi dati, viene considerato “l’evento turistico più importante del mese di maggio di tutta la riviera romagnola”.

    La società sportiva che organizza l’evento è la Fausto Coppi di Cesenatico, oltre quarant’anni di storia sulle spalle e 500 soci iscritti (è il gruppo sportivo amatoriale più numeroso d’Italia). 

    I percorsi

    Due i percorsi previsti, uno lungo (di 210 km – tempo massimo 12 ore), ed uno più corto, (130 km – tempo massimo 7,30 ore). Nel percorso lungo, la vetta più alta è quella di Pugliano (787m), il settimo dei nove colli che si trova a metà percorso e che segue l’altura di Perticara a 655 metri. A queste si giunge dopo un sali e scendi da Forlimpopoli, quando i corridori si troveranno faccia a faccia con la prima salita, ovvero quella di Polenta (305m), per poi scendere a Fratta e Meldola e salire fino ai 400metri di Pieve di Rivoschio. Dopo aver raggiunto San Romano, un nuovo strappo, quello di Ciola, che porterà i ciclisti a 531 metri e poi ancora il Barbotto a 515. Dopo Ponte Uso a Sogliano una progressione con i 405 metri di Monte Tiffi, i 655 di Perticara ed i 787 di Pugliano. Infine si tornerà a scendere con l’ottavo e nono colle, rispettivamente Passo delle Siepi (434 m) e Gorolo (318), fino all’arrivo a Cesenatico. Il percorso corto, da effettuarsi invece entro le 7 ore e mezzo, dopo aver toccato Bertinoro, Polenta, Pieve di Rivoschio, Ciola ed il Barbotto, taglia verso Rontagnano e si avvia in discesa attraverso Sogliano, Borghi, Savignano ed infine verso il traguardo di Cesenatico.

    Curiosità e novità

    Nuova sede della segreteria Nove Colli: Dagli uffici nella zona “ex lavatoio” di via Cecchini, la sede della Fausto Coppi, gruppo ciclistico che organizza la Gran Fondo, e, dunque quartier generale della Nove Colli, si è spostata nei locali dello stadio comunale “Moretti” di Cesenatico, in viale Sozzi. Una sede più comoda e pronta ad accogliere i tantissimi ciclisti che affolleranno la città nei giorni dedicati al cicloturismo.

    Gli “Speedy Gonzales” dell’iscrizione: L’apertura delle adesioni è avvenuta alle 00,17 del 2 gennaio e tre minuti dopo c’era già il primo iscritto: Luca Bonfante, 44 anni di Bolzano, non ha voluto rischiare di restare senza pettorale. Ha battuto sul tempo la quarantenne di Berlino, Susanna Hellwig, iscrittasi con 8 minuti di “ritardo” rispetto al bolzanino.

    Gadget Nove Colli 2009: Una maglia a maniche lunghe in materiale altamente tecnico e con zip totale, che va a coprire il tassello che mancava nella linea di abbigliamento tecnico omaggiato in questi anni ai fedelissimi della decana delle granfondo. Immancabile lo sfondo blu, colore sociale del glorioso sodalizio che dà vita alla Nove Colli da 39 anni.

    Bici griffata Nove Colli: Potrebbe essere la nuova fantastica idea per la prossima edizione della Gran Fondo, per festeggiare davvero “in sella” i 40 anni della passeggiata più frequentata d’Europa.

    La Nove Colli fa girare l’economia: L’indotto economico garantito dalla Gran Fondo, per la sola domenica di gara, muove sul territorio introiti per circa due milioni e 200 mila euro. Alberghi pieni da Cervia a Gatteo Mare, affari d’oro per ristoranti e negozi, superlavoro insomma per tutte le categorie economiche legate al turismo.

    Pasta party: Per chi è reduce da nove o quattro colli e chi si stanca ad incitare i propri beniamini, dalle 10 del mattino di domenica 24 maggio, nell’area della colonia Agip appositamente attrezzata, si scalderanno i fornelli e si potrà fare un invitante spuntino. Il menù è a base di prodotti tipici romagnoli, dal risotto di pesce, alla pasta al ragù, nonché piadina con salsiccia, affettati vari e verdure. Non mancheranno panini alla marmellata e gustose crostate preparate dai volontari della Fausto Coppi.

    Gli uomini di battere nell’edizione 39

    Tra gli undicimila che prenderanno parte alla partenza, ci saranno anche Sergio Barbero della Viner Team vincitore 2008 del percorso lungo e Jamie Burrow del Team Merckx Tuttosport.com. 2° classificato. Insieme a loro, anche Alexander Bazhenov (Team Parkpre – Selle Italia), protagonista l’anno passato di un testa a testa al cardiopalma proprio con il vincitore Barbero. Ai blocchi di partenza, anche il campione in carica della 130 km, Giuseppe Corsello, del Team Garmin-Salieri. Per quanto riguarda la corsa al femminile, si ripresenteranno Monica Bandini e Laura Coltella  rispettivamente seconda e terza classificata nella 200 Km. Sarà presente, infine, Melissa Merloni (Team Garmin-Salieri), già detentrice del titolo nel 2007 e 2008 nella 130 chilometri.

    Una griglia in più per evitare le code

    Esaminate con attenzione le ultime edizioni della Nove Colli, gli organizzatori della Fausto Coppi, hanno stabilito l’inserimento di una nuova griglia, di colore arancio, per scongiurare le code che, tradizionalmente, si formano ai piedi di Bertinoro e del monte Polenta. Ciò, si aggiunge ai due minuti di intervallo tra la partenza di una griglia e quella successiva. Questo, secondo gli organizzatori, dovrebbe far defluire in maniera più armonica gli undicimila partenti.

    Nelle prime tre griglie ci si accede solo per meriti di tempo ottenuti  nelle edizioni 2007 e 2008. Ambita resta sempre la griglia rossa riservata ai Master Gold, primi 100 ranking e per gli atleti con un’ottima posizione di classifica.

    Disposizione computerizzata delle griglie

    Altra novità riguarda la composizione delle griglie. Da quest’anno sono infatti gestite automaticamente dal computer al momento delle iscrizioni e si rifanno ai tempi di percorrenza del ciclista delle ultime due edizione. Questo per rimanere al “passo coi tempi” e adeguare il costante miglioramento delle prestazioni sul medesimo percorso di gara.

    Informazioni utili

    Il ritrovo della 39ª edizione della Nove Colli è fissato sul porto canale di Cesenatico, alle 5 del mattino. La prima griglia (quella rossa) partirà alle 6,10, tutte le altre in real-time intervallate da 2 minuti dall’ultimo della griglia precedente. E così seguiranno la griglia bianca, blu, gialla, arancio e verde. L’arrivo è fissato davanti alla colonia Agip, in viale Carducci, sul lungomare di Cesenatico.

    Il tempo massimo per completare il tracciato è, per il percorso di 200 km, di 12 ore, mentre per il percorso corto, da 130 km, è di 7,30 ore.

    Sul percorso è assicurata l’assistenza sanitaria, con l’impiego di 8 ambulanze con medici e infermieri, cui si aggiungono 5 punti fissi di Pronto Soccorso, di cui uno permanente in zona arrivo, servizio mobile con moto e personale specializzato. Sono inoltre previsti punti di assistenza mobile e meccanica.

    Lungo il percorso da 200 km sono stati previsti 6 punti di rifornimento e 4 ristori (solo bibite). I rifornimenti sono collocati a San Romano, Sogliano, Perticara, Montepugliano, Passo delle Siepi, Gorolo, mentre i ristori sono sul Barbotto, Rontagnano, Serra e Maiolo. Nel percorso corto sono previsti invece 2 punti per rifornimenti e 2 ristori, individuati rispettivamente a San Romano e Sogliano e sul Barbotto e Rontagnano.

    Il controllo tessere e la distribuzione del pacco-gara avverranno a Cesenatico, negli uffici della Segreteria della Nove Colli, in via Sozzi (c/o stadio comunale) dal 18/05 al 21/05 (ore 9/12 – 15/18 – 20/22), il 22 e 23/05 (9/22 orario continuato).

    Il pacco-gara può essere ritirato anche da terze persone, presentando l’apposito modulo scaricabile on-line e contiene indicativamente una borraccia, prodotti Multipower, prodotti per massaggi, lubrificanti per catena e la cavigliera con chip da restituire all’arrivo.

    Percorso Km. 200: Cesenatico, Martorano, Diegaro, Forlimpopoli, Bertinoro, Polenta, Fratta, Meldola, Pieve di Rivoschio, S. Romano, Ciola, Mercato Saraceno, Barbotto, Sogliano, Ponte Uso, M. Tiffi, Perticara, Novafeltria (bivio Sartiano), Ponte Baffone, Maiolo, M. Pugliano, S. Leo, Secchiano, Passo delle Siepi, Ponte Uso, Gorolo, Borghi, Savignano, Gatteo, Sant’Angelo, Cesenatico (arrivo colonia “Agip”).

    Percorso Km. 130: Cesenatico, Martorano, Diegaro, Forlimpopoli, Bertinoro, Polenta, Fratta, Meldola, Pieve di Rivoschio, S. Romano, Ciola, Mercato Saraceno, Barbotto, Sogliano, Borghi, Savignano, Gatteo, Sant’Angelo, Cesenatico (arrivo colonia “Agip”).