Freddo e gelo..il peggio deve ancora arrivare…

  • Le proposte di Reggini Auto

  • La situazione è decisamente migliorata a San Marino dopo l’abbondante nevicata. Le previsioni per Capodanno sono buone ma nella notte il termometro scenderà sotto lo 0. Un’altra perturbazione invece è prevista a ridosso dell’Epifania.
    Gli uomini del servizio rottaneve sono al lavoro per liberare strade, zone di sosta e marciapiedi dai cumuli di neve che si sono formati dopo il passaggio dei mezzi. Come si temeva ora l’attenzione è sulla formazione del ghiaccio. Questa notte i mezzi spargisale sono intervenuti in diverse zone della Repubblica dopo l’allerta lanciato dalla gendarmeria per l’improvviso abbassamento delle temperature. Anche in mattinata il termometro è andato sotto lo zero di qualche grado.
    Ma non è nulla rispetto a quello che ci attende. Se in questi giorni abbiamo sentito il freddo, nella prima decade di gennaio potremmo veramente battere i denti, le prospettive lasciano intravvedere un intenso flusso di aria gelida in arrivo dalla Russia, periodo fissato tra il 4 ed il 7 gennaio.
    Un vero e proprio crollo termico con valori abbondantemente sotto lo zero su molte regioni e copiose nevicate che interesseranno anche l’Emilia Romagna.
    fonte rtv