Gabriele Gatti, nomi di fantasia per il Presidente della Banca Centrale.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Segretario di Stato per le finanze smentisce ogni anticipazione sul futuro Presidente di Banca Centrale. “Le voci sui nomi che sono uscite in queste ore, dichiara Gabriele Gatti, sono di pura fantasia. “ Il riferimento è alla notizia – pubblicata da La Tribuna – che la scelta per il vertice di Banca Centrale sarebbe caduta su Paolo Savona. Una proposta che però, secondo il giornale, non troverebbe consenso unanime non tanto nella maggioranza a San Marino, quanto a Roma. “Sulla nomina del Presidente, afferma Gatti, riconfermo che in febbraio saremo in grado di andare in Consiglio Grande e Generale con una candidatura e che sarà una persona autorevole, in grado di dare un contributo per affrontare la situazione drammatica in cui si trova il nostro sistema bancario e creditizio. Non è un problema di nomi – aggiunge il Segretario di Stato per le finanze – non c’è alcuna lotta fra vari candidati. C’è invece un lavoro serio, che il governo sta portando avanti con molta compattezza e con grande senso di responsabilità. “ Intanto, per lunedì, è in programma un nuovo incontro dell’Associazione Bancaria italiana con i rappresentanti di Banca Centrale, ABS e Assobank, dopo le rassicurazioni sui buoni rapporti tra i due sistemi. Si parlerà, secondo fonti vicine all’Abi, di procedure e operatività e si cercherà di delineare la cornice complessiva dei rapporti tra i sistemi dei due Stati, in un ottica di fiducia reciproca.  fonte rtv