Gatti: ''Non vogliamo come cliente delle nostre banche chi non è in regola''

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il segretario alle Finanze della Repubblica di San Marino, Gabriele Gatti: “è lo scambio di informazioni ai fini di riciclaggio. Purtroppo siamo in un regime rafforzato e quando ci dobbiamo confrontare con gli altri paesi che lottano contro il riciclaggio, siamo obbligati, ai fini dell’antiriciclaggio, a fornire queste informazioni”. “Chi opera in campo finanziario con l’estero (Italia compresa) è tenuto a dare queste informazioni ai fini dell’antiriciclaggio e non per altri fini. Se questo l’avessimo fatto prima non avremmo avuto queste problematiche e tra l’altro la nostra legge prevede già questo tipo di collaborazione. Questo ci garantisce di restare all’interno del sistema dei pagamenti italiani però non risolve tutti i problemi. Abbiamo di fronte infatti un anno molto impegnativo. Il nostro Paese purtroppo non è all’interno della white list e di positivo c’è però che abbiamo riaperto dei canali importanti. In modo particolare – sottolinea il segretario Gatti – l’ha fatto il segretario degli Esteri Antonella Mularoni e ora stiamo recuperando quella credibilità e quella fiducia che non avevamo più e che ci ha portato fuori dalla white list”.

    Ma questo vuol dire abdicare sul segreto bancario? “Assolutamente no. Questo vuol dire essere nella comunità internazionale e collaborare al contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. E di questo i nostri istituti non possono che esserne contenti perchè vuol dire restare all’interno del sistema dei pagamenti e nella comunità internazionale. Anche perché chi non collabora ai fini dell’antiriciclaggio viene espulso”.

    Temete ripercussioni sul sistema e per l’economia? “Se lottare contro il riciclaggio vuol dire perdere delle persone che vengono a San Marino, in tutta sincerità devo dire che sono contento di perderle. Se ci sono nicchie o persone che possono portare a San Marino del denaro sporco noi non lo vogliamo. Noi vogliamo invece che il nostro sia un sistema affidabile. Dire che siamo a favore del contrasto al riciclaggio non fa che onore al nostro Paese, anche perché non penso che il nostro sistema sia così condizionato da depositi ambigui”. (…)
    San Marino OGGI