Gli universitari sammarinesi che studiano all’estero

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sono otto, in totale ed in uguale proporzione – quattro femmine e quattro maschi – i giovani sammarinesi che hanno scelto di affrontare il loro percorso universitario o post-universitario all’estero, escludendo naturalmente l’Italia. Tra le ragazze, una frequenta Conservazione dei Beni Architettonici ad Avignone, in Francia; un’altra si trova a Londra per studiare scenografia; un’altra ancora ha scelto gli Stati Uniti per approfondire gli studi in letteratura; l’ultima studentessa ha invece pensato di specializzarsi in osteopatia in Svizzera. Dei quattro maschi, ben tre hanno scelto studi odontoiatrici in Romania; ed uno la capitale della Spagna, Madrid, per biologia.
    Da segnalare che mentre gli universitari sammarinesi impegnati in corsi di laurea o post laurea in paesi della comunità europea non hanno problemi nel ricevere il contributo statale allo studio, quelli che frequentano master o corsi in altri paesi, come ad esempio gli Stati Uniti, possono richiedere il contributo solo una volta rientrati in territorio, a patto che il titolo di studio conseguito venga riconosciuto.
    Infine una curiosità che riguarda i ragazzi delle scuole superiori che studiano in Italia. A Torino spetta infatti il primato di città più lontana dalla Repubblica, scelta da uno studente solo per gli studi superiori. La maggior parte, si sa, frequenta istituti del circondario: a Rimini, Forlì-Cesena e Pesaro-Urbino.

    Fonte: San Marino RTV