Governo: Calenda, non entro in maggioranza

  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Faccio la cosa più importante del mondo”. In questi casi si può “andare in piazza” e “si fa in 5 minuti” o “dire cosa ci convince e cosa no e come cambieremmo” queste ultime. La premier Giorgia Meloni, durante l’incontro con la delegazione del Terzo Polo, “aveva completa contezza” delle proposte di Azione-Iv. Lo dice il leader del Terzo Polo, Carlo Calenda, durante la registrazione di Porta a Porta. “Un confronto” per “far accadere delle cose”, aggiunge Calenda, “Io faccio opposizione leale”. “Letta, a Cdm ancora non concluso, ha detto ‘andremo in piazza il 17’, che senso ha?”.  Il confronto con Giorgia Meloni “non vuol dire che entro in maggioranza”, chiarisce. “Che voglio fare da grande? Io non sono un buon samaritano, voglio portare il mio partito al 20% perché il suo modo di comportarsi è serio. Io farò un’opposizione conseguente al mio progetto”, aggiunge. “Io non condivido il 75% della finanziaria”. Meloni “ha fatto una manovra totalmente in linea con Draghi, sbagliando su energia perché nemmeno i provvedimenti di Draghi funzionavano tanto bene”, ha affermato. “Io ho ricevuto una quantità di attacchi”, per il confronto a Palazzo Chigi, ha raccontato Calenda.

    “Le parole di Letta sul Terzo Polo? Fesserie di un uomo che non è più neanche capace di elaborare una strategia politica”. Lo ha detto il leader del Terzo Polo Carlo Calenda a margine della registrazione di Porta a Porta. “L’opposizione, come si richiede in un grande paese europeo, si fa proponendo e non solo inseguendo i 5s e urlando no a tutto”, ha aggiunto ribadendo che non è intenzione del Terzo Polo di entrare in maggioranza..

    LETTA: ‘TERZO POLO PRONTO A PASSARE IN MAGGIORANZA’ 
    Questo Governo naviga a vista e la manovra vale solamente per i primi tre mesi e non di certo per tutto l’anno. Questo Governo cerca disperatamente alleati con i quali sostituire quelli attuali, ho visto che si è già proposto il Terzo Polo con Calenda per sostituire Forza Italia, loro che sono stati votati per stare all’opposizione e che invece sono già pronti a passare in maggioranza”. A dirlo è il leader del Partito Democratico Enrico Letta durante un’intervista rilasciata al Tg3.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte