Grande riserbo sulla vicenda banche, si continua a lavorare

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Le notizie si rincorrono, nessuna viene confermata. I maggiori istituti italiani del circondario si dividono sull’applicazione della circolare Draghi, alcuni affermano di aver avviato le procedure necessarie per il trattamento dei rapporti con San Marino come Paese extracomunitario, altri fanno sapere di non aver modificato nulla. 
    A tornare sulla questione anche Il Sole 24 Ore che scrive di controlli obbligatori sulle operazioni finanziarie con la Repubblica. Le autorità finanziarie sammarinesi affermano che non ci sono difficoltà, qualche passaggio burocratico in più ma nulla di allarmante per il sistema.
    È di oggi la nota dell’Organizzazione degli imprenditori. L’Osla si dichiara preoccupata per le innumerevoli segnalazioni di operatori economici impossibilitati a svolgere la propria attività e chiede un incontro alle Segreterie di Stato competenti per avere informazioni da girare agli associati, alle prese anche con la crisi congiunturale.

    Fonte: San Marino RTV