GRANDE SUCCESSO IERI A RIMINI PER LA MARATONA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ieri a Rimini seconda tappa per “Gazzetta Run”, il circuito di corse più importante d’Italia organizzato da RCS Sport-La Gazzetta dello Sport.

    In un calendario dominato dalla distanza standard dei 10 km, la gara competitiva si è risolta con un’emozionante volata: a spuntarla è stato il 28enne marocchino El Barhoumi Taofique che in 1:07’34” ha preceduto di 4 secondi il keniano Rugut Nahashon  Kipngetich mettendo così la firma sull’edizione n. 26 della StraRimini, una classica nel panorama delle mezze maratone. Terzo gradino del podio per il keniano Too Edward Kiptanui (Club Atletica Gonnesa) davanti al marocchino Larbi Hamam (Mezzofondo Recanati Grottini). Quinta piazza per Antonio Gravante (Gs Potenza Picena) in 1:11’08” primo italiano al traguardo mentre Giovanni Cremonte (Happy Runner Club), grazie al sesto posto odierno è il nuovo leader della classifica generale del circuito Gazzetta Run.

    Al suo esordio sulla distanza della mezza maratona la 23enne keniana Salina Jebet ha subito riportato un successo andando a vincere in 1:20’49” davanti all’atleta di casa Ana Nanu (Gs Gabbi) ex nazionale rumena ma ormai romagnola d’adozione. A completare il podio Romina Sedoni. Sia la gara maschile che quella femminile, partite a ritmo decisamente sostenuto, hanno fatto sperare in riscontri cronometrici di rilievo. Poi però il caldo e l’umidità hanno frenato le prestazioni degli atleti ma non la gioia di chi ha interpretato questa giornata come motivo di festa ricompensando con numeri di partecipazione straordinari l’impegno organizzative di RCS Sport e Asd Celle Pecore Nere.

    Piazza Cavour e piazza Tre Martiri dove si sono radunati i runners di ogni età hanno faticato a contenere i 4812 partecipanti: 988 hanno scelto la mezza maratona competitiva, 2954 le varie distanze non competitive e 870 sono stati i bambini al via della Happy Meal Kids Run, la corsa dedicata ai più piccoli che hanno partecipato insieme ai genitori e ai compagni di nido, asilo o scuola portando a casa medaglia, maglietta e il ricordo di una splendida giornata trascorsa a passeggio per le vie più belle della città.

    Fulcro di tutte le attività il Gazzetta Run Planet posizionato in piazza Cavour dove il divertimento è proseguito a ritmo di musica e giochi e dove gli ospiti più attesi, Jury Chechi, Antonio Rossi e Maurizia Cacciatori hanno incontrato i loro numerosissimi ammiratori. E poi gran finale con Marco Carta, la cui apparizione ha fatto la gioia dei fans in trepidante attesa fin dalla prima mattina.