IL TRE FIORI AD ANDORRA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • La prima seduta di allenamento ad Andorra, non ha sciolto gli ultimi dubbi del tecnico del Tre Fiori Floriano Sperindio. Alan Toccaceli si è allenato con il resto del gruppo, nonostante un leggero stiramento alla coscia destra, mentre preoccupano le condizioni di Alessandro Giunta. L’ attaccante giallo-blu è uscito malconcio dalla gara d’andata e continua a soffrire di un dolore al ginocchio, che lo perseguita oramai da alcuni mesi. L’ occasione però è di quelle che nella vita capitano una volta sola e il centravanti dei campioni di San Marino, farà di tutto per essere della partita di Champions League. Per il resto poche novità, rispetto alla gara di Montecchio. Quasi certo l’ impiego di Maicol Simoncini dal primo minuto, ma al di la di chi scenderà in campo domani sera, calcio d’ inizio alle 19 allo “Estadi Comunal” di Andorra La Vella, nell’ ambinete sammarinese si respira ottimismo e si sogna la grande impresa, dopo l’ 1 a 1 della gara d’ andata. Cercheremo di tenere l’ incontro il più aperto possibile – ha dichiarato Alessandro Giunta- arrivare a meta del secondo tempo sul risultato di parità sarebbe l’ ideale, per poi giocarsi la qualificazione negli ultimi minuti del macth. Sono convinto – conclude Giunta- che un gol qui ad Andorra è sicuramente alla nostra portata. La vincente della sfida tra il Tre Fiori e il Sant Julià, affronterà nel secondo turno, il Levski Sofia. Gara d’ andata mercoledì 15 luglio in Bulgaria.

    RTV