Il Vice Presidente dell’Uganda, Gilbert Balibaseka Bukenia, è stato ricevuto oggi, in forma privata, dai Segretari di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni, e per le Finanze, Gabriele Gatti.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ad accompagnarlo sul Titano l’Ambasciatore d’Italia in Uganda, Pietro Ballero e la consorte Tiziana Vanni, rappresentante consolare della Repubblica di San Marino.
    Nel corso dell’incontro il Vice Presidente ugandese ha illustrato agli esponenti del Governo di San Marino i programmi avviati dal Governo dell’Uganda, volti a combattere la povertà largamente diffusa soprattutto nelle zone rurali del Paese. Il Governo sta infatti portando avanti, grazie anche agli aiuti internazionali, un piano di costruzione di nuove abitazioni per i più poveri, nonché programmi di sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento  avvalendosi della cooperazione internazionale, non solo sotto forma di contributi economici ma anche di importazione di nuove tecnologie. Gli esponenti del Governo hanno manifestato la disponibilità sammarinese a collaborare, nella misura consentita dall’attuale situazione di crisi economica globale e dalle modeste dimensioni del nostro Paese, a progetti concreti di aiuto, così come è già avvenuto in passato nei confronti dell’Uganda.
    Successivamente il Vice Presidente ha reso visita, sempre in forma privata, agli Ecc.mi Capitani Reggenti, Francesco Mussoni e Stefano Plmieri. Anche alla Reggenza il Vice Presidente ha esposto i problemi di sviluppo del suo Paese, auspicando il rafforzamento delle relazioni e della cooperazione con San Marino. La Reggenza, nel ricordare anch’Essa  l’impegno della Repubblica di San Marino in progetti di solidarietà  già attuati in Uganda, ha confermato la volontà sammarinese di continuare a lavorare nell’ambito della cooperazione internazionale.