INTERPELLANZA PSD SU CONTRIBUTO FEDERAZIONE BALESTRIERI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella giornata di oggi  i Consiglieri Paride Andreoli e  Paolo Crescentini hanno presentato alla Segreteria Istituzionale una interpellanza dal seguente contenuto:

     

    “Dagli organi di informazione apprendiamo che la Federazione Balestrieri Sammarinesi non beneficerà più dal 2010 del contributo statale. Infatti l’ultima contribuzione di cinquantamila euro sarà elargita nell’anno in corso, poi il Congresso di Stato toglierà detto finanziamento alla stessa  federazione, la quale opera da oltre cinquanta anni, anche se la storia risale  a qualche secolo fa, rischiando di metterne a repentaglio la sopravvivenza.

    La Federazione Balestrieri Sammarinesi è, pertanto, una associazione storica, alla quale, tra l’altro, appartengono molti iscritti a titolo completamente gratuito e con spirito di servizio verso lo Stato e verso il loro Paese.

    Una federazione, quindi, ben radicata sul nostro territorio, la quale  rappresenta a pieno titolo e con grande immagine la Repubblica di San Marino anche nel mondo.

     

    Considerato che la Federazione Balestrieri Sammarinesi:

     

    riveste un  ruolo di primo piano nel tessuto storico e culturale sammarinese;

    rievoca storia e tradizioni del nostro Paese;

    conta su un nutrito numero di volontari, che dedicano tempo per permettere alla federazione medesima di sopravvivere;

    utilizza il contributo statale per far fronte alle spese inerenti l’organizzazione dell’attività ed al miglioramento della stessa;

    ha sempre partecipato alle iniziative promosse dalla Segreteria di Stato per il Turismo e dall’Ufficio di Stato per il Turismo;

    è un autentica ambasciatrice del nostro Paese nel mondo;

     

    interpelliamo il Governo

     

    per sapere se:

     

            corrisponda al vero che il Congresso di Stato non erogherà più dal prossimo anno il contributo alla  Federazione Balestrieri Sammarinesi;

            qualora la notizia corrisponda al vero, per quale motivo abbia deciso di negare alla suddetta federazione un contributo di vitale importanza per la sua sopravvivenza;

            abbia pensato che senza tale sostegno la federazione rischi di dover ridurre la propria attività, con notevole danno per l’immagine non solo della federazione stessa, ma anche del nostro Paese;

            ritenga utile avvalersi anche in futuro della federazione nelle diverse iniziative in territorio ed all’estero, tenendo conto che senza tale contributo la federazione non potrà certamente avere, come oggi ha, una importante programmazione della propria attività;

            sia intenzione del Congresso di Stato togliere il contributo anche agli altri gruppi storici presenti nel nostro Paese;

            pensi ad altre forme di finanziamento e sostegno nei confronti della Federazione Balestrieri Sammarinesi ed, eventualmente, anche per gli  altri gruppi storici.

     

    San Marino, 20marzo 2009