La proposta: un tram sulla via Emilia per unire Forlì e Cesena

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Un tram che collega Forlì e Cesena, un tram con tanto di rotaie nella sede stradale della via Emilia. La definisce una “provocazione interessante su cui bisogna ragionare”, l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Maurizio Castagnoli. L’idea, avanzata nel corso del convegno ‘La via Emilia tra ieri e domani’, è il frutto di una ricerca universitaria su come riqualificare il vecchio tracciato della via Emilia quando la via Emilia bis diventerà una realtà.

    Nessun progetto concreto, quindi: bisogna attendere la via Emilia Bis. In Provincia per ora ci sono in giacenza due progetti di privati che dovrebbero contribuire con il project financing alla costruzione dell’arteria, che costa 235 milioni di euro. “Una commissione di tecnici sta valutando se i progetti sono compatibili con l’interesse pubblico”, spiega Castagnoli. La Provincia avrà ancora un paio di mesi di tempo per la valutazione tecnica.

    “Ma intanto stiamo pensando al vecchio tracciato, che molto probabilmente diventerà provinciale, e che vorremmo che diventasse una via Emilia amica della comunità”, dice Castagnoli. In che modo? “Allo studio dell’università abbiamo richiesto anche idee avanzate, guardando cosa c’è in giro per l’Europa”, premette l’assessore. Il risultato è quello, appunto, di un tram su rotaia, sullo stile milanese, ma più moderno, che costruisca realmente una città metropolitana tra Forlì e Cesena.

    Le due città messe in raccordo, passando per il cuore delle località attraversate dalla via Emilia. Questo il progetto che piace alla Provincia. Nell’idea avanzata dagli studiosi dell’Università di Bologna, sede di Cesena (Valentina Orioli, Enrico Brighi e Valter Balducci) si ipotizza anche un utilizzo di tutte le aree marginali ai lati della ‘via Emilia’ storica per creare spazi di socialità (panchine, informazioni storiche, valorizzazione di scorci), mentre l’arteria dovrebbe essere ricca di piste ciclabili e altre infrastrutture come innesti più sicuri e rotonde.