LA REGGENZA ACCOMPAGNATA DAL SEGRETARIO MULARONI INCONTRA IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’incontro fra gli Ecc.mi Capitani Reggenti, Francesco Mussoni e Stefano Palmieri e il Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, Silvio Berlusconi, è avvenuto oggi a Palazzo Chigi in un clima di grande cordialità. La Reggenza era accompagnata dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni mentre, da parte italiana, hanno partecipato all’incontro il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta ed il Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti.
    Da entrambe le parti è stata manifestata la volontà di intensificare i rapporti di amicizia sincera e di buon vicinato che da sempre caratterizzano le relazioni fra i Italia e San Marino. Si è poi ribadito che le residue difficoltà e le problematiche ancora aperte vanno risolte al più presto attraverso un dialogo che consentirà di eliminare le criticità e di trovare le adeguate soluzioni nel reciproco interesse.
    Sia da parte sammarinese che italiana si è voluta riconoscere l’importanza di una rapida conclusione di questa fase per poter poi costruire insieme comuni progetti di sviluppo quali il parco scientifico-tecnologico, l’utilizzo dell’aeroporto di Rimini-San Marino e l’evoluzione della collaborazione in campo radio-televisivo.
    Da parte sammarinese è stato ribadito il massimo impegno, dimostrato peraltro nei fatti, a proseguire sulla strada dell’adeguamento agli standard internazionali e della collaborazione fra Stati ed è stata ricordata la significativa intesa siglata ieri a San Marino, quale concreta dimostrazione di questo nuovo corso intrapreso dalla Repubblica.
    La Reggenza e il Segretario Mularoni hanno anche espresso l’auspicio di una rapida sottoscrizione dell’Accordo bilaterale contro le doppie imposizioni fiscali e del successivo espletamento delle procedure di ratifica delle intese che consentiranno così l’avvio di una nuova, costruttiva fase nelle relazioni fra i due Paesi.
    L’incontro si è concluso con il reciproco impegno ad incontrarsi al più presto per definire ogni residua questione e con l’invito della Reggenza al Presidente Berlusconi a visitare ufficialmente la Repubblica di San Marino.