La svolta di Zuckerberg: “Il futuro è nel privato”. Cambia Facebook e Messenger

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La quinta generazione di Facebook avrà un design semplificato e più pulito, dove il bianco è dominante sul colore d’origine, il blu

“Il futuro è privato”. Lo ha affermato Mark Zuckerbeg inaugurando la F8 2019, la conferenza annuale di Facebook dedicata agli sviluppatori.

“So che non abbiamo la migliore reputazione sulla privacy, ma abbiamo iniziato un nuovo capitolo. E sono fiducioso perché abbiamo dimostrato di saper dare agli utenti i prodotti che vogliono”. Il ceo ha presentato alcune novità che saranno diffuse nei prossimi mesi sulle piattaforme del gruppo, ma ha sottolineato che non si tratta solo di “nuovi prodotti” ma “del più grande cambiamento nella storia della compagnia”.

Tutte le piattaforme saranno infatti “focalizzate sulla privacy”, in modo che i social non siano solo “piazza ma anche salotto digitale”. “La privacy – ha spiegato Zuckerberg – ci dà la libertà di essere noi stessi”. Per questo le applicazioni si concentreranno su “messaggi privati, storie, piccoli gruppi, pagamenti sicuri”. Il fondatore ha sintetizzato il futuro di Facebook in sei principi, che dovrebbero guidere Facebook come Instagram, Whatsapp come Messenger: crittografia, interazioni private, riduzione del tempo in cui la società conserva i dati, sicurezza, interoperabilità (cioè dialogo tra le app del gruppo), sicurezza dei dati. Si tratta, ha sottolineato Zuckerberg, si principi che “cambiano radicalmente il modo in cui gestiremo la società”.

L’aggiornamento più corposo riguarda i gruppi, che – ha spiegato Zuckerberg – saranno “importanti quanto gli amici”. Il social “mette al centro i gruppi”. La quinta generazione di Facebook avrà un design semplificato e più pulito, dove il bianco è dominante sul colore d’origine, il blu. “È quasi sparito”, ha scherzato Zuckerberg. È una soluzione che dovrebbe velocizzare il caricamento della pagina. La nuova app inizierà pian piano a diffondersi nei prossimi giorni, mentre la versione desktop sarà disponibile “nei prossimi mesi”. La riprogettazione passa da una “Scheda Gruppi” che rende più semplice la scoperta di nuove comunità: la novità è “un feed personalizzato di attività su tutti i tuoi gruppi”. Cioè una bacheca dedicata solo ai gruppi. A proposito di sfera priva, Facebook allarga “Dating” (la funzione per incontri romantici interna al social). Attualmente è disponibile in Colombia, Thailandia, Canada, Argentina e Messico. Arriva in altri 14 Paesi (ma niente Italia): Filippine, Vietnam, Singapore, Malesia, Laos, Brasile, Perù, Cile, Bolivia, Ecuador, Paraguay, Uruguay , Guyana e Suriname. Nasce anche la funzione “Secret Crush”: l’utente può selezionare fino a nove amici su Facebook che gli interessano. Se vengono ricambiati, ricevono una notifica. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com