LA TENDOPOLI PRESEPE DEI VOLONTARI AVOSM PER NON DIMENTICARE L’AQUILA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Per tutto il periodo delle feste, presso il Centro Commerciale Azzurro di San Marino, è esposto il singolare presepe realizzato dai volontari dell’Associazione Volontari San Marino (AVOSM).

    Il singolare presepe ricostruisce in parte la tendopoli di San Panfilo D’Ocre, paese presso il quale l’AVOSM ha portato il suo contributo umanitario durante l’emergenza terremoto in Abruzzo.
    All’interno del presepe sono rappresentati una serie di personaggi reali, raffigurati per mezzo di figurine cartonate, che hanno sono stati incontrati dai volontari stessi durante il periodo del loro servizio.
    Dal Sindaco del Comune di Ocre Gianmatteo Riocci all’ex Capitano del Castello di Città Alessandro Barulli, tanti volontari delle Protezione Civile italiana, ma anche i volontari del CISOM Ordine di Malta, il Comandate dei Vigili del Fuoco Ing. Antonio Dusi responsabile dell’area COM4 e alcuni personaggi illustri che hanno fatto visita alla tendopoli.

    Ci sembrava un modo per dimostrare quanto noi dell’Avosm ed i sammarinesi, siamo vicini a quelle persone – dice il Presidente dell’AVOSM Andrea Olimpi – un’azione che significasse quanto il pensiero sia ancora rivolto a L’Aquila, anche adesso che i riflettori si sono spenti. La situazione è sicuramente migliorata, non si vive più nelle tende, ma adesso arriva la parte più difficile: la ricostruzione.
    Sono state costruite molte case, nuove, antisismiche e molti le hanno ricevute, ma molti di quegli inquilini adesso hanno la casa ma sono disoccuppati, non hanno più il loro negozio, la loro azienda, la loro fabbrica. Noi possiamo farci poco, ma come ci hanno detto tantissime volte tante di quelle persone, che ormai reputiamo amici come loro considerano noi, a volte basta anche un pensiero ed un sorriso per farti stare bene.
    Noi torneremo ad Ocre in questi giorni, per portare in modo tangibile i nostri auguri e quelli di tutte le persone che ci hanno sostenuto, chiamandoci, scrivendoci o semplicemente passando a salutarci in questi giorni all’Azzurro
    “.

    Per chi lo volesse il presepe è visbile al primo piano del Centro Commerciale Azzurro (accanto alle scale mobili) e rimarrà esposto negli orari di apertura del centro commerciale, fino alla fine del periodo delle feste ai primi di gennaio.
    Presso lo stand, nelle ore pomeridiane, ci saranno i volontari dell’Avosm a cui si possono chiedere notizie, curiosità ma anche informazioni per chi intedesse far parte dell’associazione.