L’ADDIO IN AGRODOLCE DI MALDINI A SAN SIRO

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Doveva essere la festa d’addio al Meazza, invece per Maldini la partita si è chiusa con una contestazione da parte della curva sud rossonera. Dopo la fine della gara, mentre Maldini faceva il suo giro di campo per salutare il pubblico del Meazza, la curva sud ha esposto uno striscione con scritto: ‘Sentiti ringraziamenti da chi hai definito mercenari e pezzenti’, sopra il quale è stata srotolata un’enorme maglietta rossonera con il numero 6 che apparteneva a Franco Baresi, il capitano da cui Maldini ha ereditato la fascia. Per finire, il tifo ha iniziato a scandire il coro ‘Franco Baresi, c’è solo Franco Baresi’.
     Visibilmente contrariato il capitano rossonero. A poco è servito l’abbraccio di Leonardo che lo invitava a non dare retta alla contestazione. A quanto pare, lo striscione esposto dalla curva sud si riferiva a un piccolo battibecco avuto da Maldini dopo la finale di Champions League a Istanbul.

    “Orgoglioso di non essere uno di loro”. Paolo Maldini ha liquidato così l’argomento relativo alla piccola contestazione subita.