L'Ap Titano lascia strada ad Ozzano: playout ormai certi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Al Multieventi la Pallacanestro Titano lascia spazio ad Ozzano ed abbandona definitivamente le speranze di conquistare l’ottavo posto. Neanche un secondo avanti nel punteggio, già dalla palla a due è visibile il migliore impatto agonistico ed emotivo degli ospiti. Ospiti che all’11’ arrivano alla doppia cifra di vantaggio (15-25), grazie alla caterva di rimbalzi offensivi che i Titani concedono a Ferri, che puntualmente converte ed arriva già a quota 10 dopo appena 11’.  Nonostante l’inerzia contraria ed il terzo fallo di Tentoni al 16’, coach Del Bianco riesce a scuotere con successo i suoi e rientra sul 32-34 al 18’, grazie a Rossini, Filloy e Fabbri.  Arriva l’intervallo lungo con i danni limitati a 6 lunghezze di divario (34-40, Ferri e Rossini già a quota 12).  Il ritorno in doppia cifra di deficit (39-50 al 23’), un Tentoni maltrattato dalla coppia in grigio (4° fallo al 23’), due tecnici evitabilissimi alla panchina sammarinese, la grande determinazione di Ferri, Agnoletti ed Urbani: questo il cocktail che porta Ozzano sopra le venti lunghezze di vantaggio.  Al 31’ sul 54-76 è finita, al 36’ sul 70-80 già un po’ meno, al 39’ sull’80-86 la partita è riaperta, ma per completare il miracolo i Titani non trovano la necessaria complicità degli avversari che in questo frangente, soprattutto con Urbani, mantengono il sangue freddo dalla lunetta.  Meritato successo delle Flying Balls a San Marino, forse non per valori tecnici assoluti, ma sicuramente per la gestione della pressione e per la determinazione messa in campo dal primo secondo.  In questi ultimi aspetti, i Titani hanno ancora notevoli margini di miglioramento.  Al di là dei bottini personali, questa sera sono stati Rossini e Fabbri le anime di San Marino.  L’ultima gara della prima fase (sabato prossimo a Massalombarda, palla a due alle 20,30), vale doppio, visto che le due contendenti saranno comprese nello stesso intergirone di seconda fase.
    IL TABELLINO

    AP TITANO – FB OZZANO 84–94  (13-20; 34-40; 52-70)   Pall. Titano: Rizzo 11, Filloy 14, Falconi n.e., Venturini 6, Zanotti, Liberti n.e., Rossini 23, Fabbri 19, Calcagnini 8, Tentoni 3. All.: Del Bianco.   Flying Balls Ozzano: Urbani 22, Carosi 2, Vettore 6, Pozzi 16, Ferri 23, Gruppi 3, Grillini 2, Agnoletti 12, Filippini n.e., Valenti 8. All.: Alberici.
    COMUNICATO STAMPA A.P. TITANO