L’odio del Fatto contro Meloni: “Se i partigiani con lo schioppo…”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Dovrebbero intervenire i partigiani del Cnl con lo schioppo, scrive Alessandro Robecchi sulle colonne de Il Fatto Quotidiano. Nel suo articolo per il giornale di Marco Travaglio, i partigiani del Comitato di liberazione nazionale dovrebbero agire oggi, con tanto di fucile, contro Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. Già, proprio così.

    L’attacco choc del Fatto contro FdI e Giorgia Meloni – etichettata come “sora Meloni” – va oltre, passando eccessivamente il segno. Perché istigare alla lotta armata in questo modo è tutto fuorché democratico e assomiglia tanto a una sorta di squadrismo mediatico, da condannare senza se e senza ma.

    “Non si è mai visto un pesce svuotarsi l’acquario da solo, bisognerebbe aiutarlo come l’altra volta, settantacinque anni fa”, si legge ancora nell’articolo che accusa FdI di fascismo. La diretta interessata non ha fatto finta di niente, rispondendo all’attacco subito: “Non mi stupisce l’ennesimo articolo della stampa di sinistra che tenta come al solito di demonizzare l’avversario con lo spettro del fascismo, ma reputo inaccettabile che un quotidiano nazionale, come il Fatto Quotidiano, pubblichi un articolo che invoca di fatto alla lotta armata contro un partito politico. È o non è questa istigazione all’odio e alla violenza? Vediamo se per questo articolo ripugnante ci saranno parole di condanna chiare!”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte