Meteo, l’estate non è finita: caldo africano per tre giorni. Poi il crollo termico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Purtroppo per qualcuno, per fortuna per qualcun altro, l’estate non è ancora finita: inizia infatti l’ennesima ondata di caldo africano, che riporterà le temperature a picchi di 38 gradi al Centro-Sud. Un’ondata che però avrà vita breve, perché già da mercoledì l’anticiclone africano perderà colpi a partire dal Nord, con temporali in arrivo, secondo quanto riporta il team del sito ilMeteo.it.

    Da oggi l’aumento termico coinvolgerà soprattutto il Centro Sud e le Isole maggiori. Al Nord la calura si farà sentire di meno ad accezione dell’Emilia Romagna e del basso Veneto. Attenzione invece al ritorno di qualche rovescio sulle Alpi e le Prealpi nelle ore più calde. Le temperature toccheranno picchi di 36° ad esempio a Firenze, Roma, Terni, Ascoli Piceno, Caserta e Foggia, fino a 34-35° in Emilia e sul basso Veneto come a Bologna e Rovigo. Leggo