‘Non siamo inquinatori’. La replica di Aass al Comitato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Non siamo degli Inquinatori”. Il direttore dell’Azienda dei Servizi respinge fermamente le accuse del Comitato d’ Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa. Secondo l’associazione, che ha presentato anche una serie di fotografie a riprova, continua il malcostume sammarinese di scaricare i propri reflui fognari non trattati nei fiumi che poi sfociano sull’ Adriatico. “ Da circa un anno – ribatte il responsabile Aass Emanuele Valli – siamo collettati con la rete fognaria dell’Ato di Rimini per i fiumi San Marino, Marano e Ausa. Ma se ci sono privati che scaricano abusivamente, non li possiamo controllare”. La Repubblica paga ogni anno milioni di euro per conferire i propri scarichi nella rete riminese. Tariffe fissate dalla stessa Hera. “ Per di più – prosegue Valli – a cadenza regolare sui fiumi che collegano i due stati, vengono effettuati controlli dal nostro ufficio di igiene pubblica insieme ai tecnici riminesi”.

     
    Fonte:San Marino RTV