‘Non siamo inquinatori’. La replica di Aass al Comitato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Non siamo degli Inquinatori”. Il direttore dell’Azienda dei Servizi respinge fermamente le accuse del Comitato d’ Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa. Secondo l’associazione, che ha presentato anche una serie di fotografie a riprova, continua il malcostume sammarinese di scaricare i propri reflui fognari non trattati nei fiumi che poi sfociano sull’ Adriatico. “ Da circa un anno – ribatte il responsabile Aass Emanuele Valli – siamo collettati con la rete fognaria dell’Ato di Rimini per i fiumi San Marino, Marano e Ausa. Ma se ci sono privati che scaricano abusivamente, non li possiamo controllare”. La Repubblica paga ogni anno milioni di euro per conferire i propri scarichi nella rete riminese. Tariffe fissate dalla stessa Hera. “ Per di più – prosegue Valli – a cadenza regolare sui fiumi che collegano i due stati, vengono effettuati controlli dal nostro ufficio di igiene pubblica insieme ai tecnici riminesi”.

 
Fonte:San Marino RTV

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com