OCSE: retribuzioni, San Marino 12° in classifica

  • Le proposte di Reggini Auto

  • 15.800 euro. E’ la retribuzione media annuale – al netto delle tasse – di un lavoratore italiano. Una delle più basse dell’occidente industrializzato. Gli italiani guadagnano mediamente il 17% in meno della media Ocse. In Europa le buste paga più corpose sono quelle degli inglesi, dei tedeschi, dei francesi… ma anche Grecia e Spagna stanno davanti al BelPaese. E anche San Marino, nettamente. Il conto è presto fatto. In base ai dati elaborati dall’Ufficio Programmazione Economica, il salario medio annuale di un dipendente, in Repubblica, è di 26.219 euro: 31.223 euro per gli oltre 4000 lavoratori della Pubblica Amministrazione, 24.954 euro per il settore privato. Attenzione però: si tratta di stipendi lordi. L’imposta sul salario è scaglionata; ma se consideriamo una tassazione del 17% – tipica di uno stipendio di medio livello – abbiamo una cifra che si avvicina ai 22.000 euro. Insomma, a San Marino i lavoratori percepiscono uno stipendio superiore di un quarto, in media, rispetto a quello dei colleghi italiani. Nella classifica stilata dall’OCSE il Titano si collocherebbe al dodicesimo posto: immediatamente dopo la Germania, e davanti a Paesi quali Austria, Svezia e Canada.