Omicidio anziana Siena, nessun fermo e s’indaga su più persone

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – SIENA, 29 SET – Ancora nessun fermo indiziato di
    delitto per le indagini sull’omicidio di Annamaria Burrini,
    l’81enne trovata morta martedì sera nella sua casa in largo
    Sassetta a Siena. E’ la questura di Siena stamani a precisare
    l’informazione trapelata mercoledì sera da ambienti
    investigativi riguardo alla possibilità che ci fosse una persona
    in stato di fermo. Non è così, emerge stamani, e il procedimento
    per omicidio rimane ad ora contro ignoti.
        Secondo quanto emerge, le indagini si starebbero concentrando
    su più persone che, in base a una ipotesi investigativa,
    potrebbero aver agito in concorso. Alcuni sarebbero già stati
    ascoltati dalla squadra mobile. La loro posizione è al vaglio
    della procura, mentre il movente dell’omicidio sarebbe di natura
    economica. L’anziana sarebbe stata strangolata con un laccio o
    una corda. E’ confermato che nessun segno di effrazione sarebbe
    stato rilevato sulla porta di ingresso della casa della vittima.
        La vittima affittava alcune camere della sua abitazione. Sono
    attesi i riscontri dei rilievi effettuati dalla polizia
    scientifica e tra oggi e domani dovrebbe essere eseguita
    l’autopsia. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte