Ore piccole per il Consiglio

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Governo presenta le linee strategiche di intervento per il sostegno all’occupazione e alla competitività delle imprese. Il primo obiettivo, afferma il Segretario di Stato per il Lavoro Gian Marco Marcucci, resta quello della crescita ma – aggiunge – il rilancio dell’economia non realizzarsi disgiuntamente da quello della giustizia sociale. Quindi salvaguardare la dignità delle persone che si trova in difficoltà, stabilizzando le dinamiche del mercato del lavoro e tutelando la competitività del sistema economico. Si vogliono rivedere gli ammortizzatori sociali e i trattamenti erogati universalizzando le tutele. Una attenzione speciale è riservata alle persone che per età, oltre i 50 anni, per genere – come le donne assenti dal lavoro per maternità o per esigenze di cura familiare – o che hanno una ridotta capacità professionale. Il Governo ha programmato una serie di interventi. Si parte dalla riforma dell’indennità di disoccupazione. Poi il riordino dell’indennità economica speciale, l’estensione alle imprese di servizio della cassa integrazione e della mobilità per i lavoratori in malattia da oltre 12 mesi, insieme alla regolamentazione del periodo massimo di assenza dal lavoro. Quindi l’istituzione di “cooperative sociali per l’occupazione” e di “accordi aziendali di solidarietà”.
    fonte rtv